Inaugurata la pista ciclabile-pedonabile la Tognazza-San Martino

Taglio del nastro stamattina per un’opera molto attesa

Questa mattina è stata inaugurata ufficialmente la pista ciclabile – pedonale di 600 metri che unisce La Tognazza a San Martino e il campino polivalente. Fra i presenti cittadini e ciclisti della Team Bike Pionieri, oltre che per il Comune, il sindaco Raffaella Senesi, il vice Frosini e gli assessori Lattanzio e Riccucci, per un taglio del nastro di un’opera molto attesa e importante.

La pista ciclabile-pedonale unisce La Tognazza, con inizio da Via delle Rose, nei pressi del parcheggio pubblico, a San Martino, in via del Pozzo. Il percorso offre la possibilità di raggiungere le due frazioni sia per i pedoni che per coloro che amano passeggiare, correre o andare in bicicletta. L’intervento ha unito la sistemazione della viabilità vicinale già esistente e quella di un percorso campestre molto ampio realizzato negli anni 60 e recentemente ripulito dall’amministrazione comunale. Il campino sportivo polivalente realizzato lungo la pista ciclabile-pedonale, inoltre, accoglierà attività amatoriali e ricreative, con particolare attenzione per basket, pallavolo e pattinaggio a rotelle.

I lavori hanno contato su un investimento complessivo di oltre 354 mila euro, con risorse proprie del Comune e contributi della Regione Toscana, e hanno permesso anche il rifacimento della regimazione delle acque superficiali del fondo valle, l’installazione di arredi urbani e la collocazione di un’illuminazione a led in ottica di risparmio ed efficientamento energetico.

“La pista ciclabile-pedonale – ha detto Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni salutando l’inaugurazione dell’intervento – permetterà di raggiungere le frazioni di San Martino e La Tognazza senza percorrere strade con presenza di veicoli, scoprendo e riscoprendo, al tempo stesso, un’area verde del nostro territorio. Il percorso sarà arricchito anche dal campino polivalente, aperto a tutti per occasioni di divertimento e di socializzazione attraverso lo sport. Colgo l’occasione per fare un appello al senso civico di tutti coloro che frequenteranno la pista e il campino, con un invito a tutelare due beni che appartengono a tutta la comunità. Ringrazio gli uffici che hanno lavorato su questo progetto dando, finalmente, concretezza a un obiettivo che ci eravamo posti per rispondere anche alle richieste dei cittadini”.

 

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due