Incontro fra i big del 5 Stelle, ex attivisti fuori dalla porta

Pinassi a Siena Tv: “Mai successo in 11 anni, ancora ci devono spiegare il no alla certificazione della lista per le Comunali”

Invito si, invito no? Sembrava un incontro aperto a tutti e invece alcuni militanti dei 5 stelle si sono trovati la porta chiusa a un meeting di “big” del movimento. All’ordine del giorno era prevista la discussione su elezioni regionali, riorganizzazione, convegno di Napoli del 12-13 Italia a 5 Stelle, con invito agli attivisti operativi e anche ai meetup, a Siena ancora 500, di cui si sentono parte anche gli ormai esclusi.

I primi malumori e mal di pancia sono apparsi a seguito dell’incontro dall’ex consigliere comunale Michele Pinassi: “Gira voce – si legge nel suo profilo Facebook – che l’incontro con i cittadini, che sarebbe dovuto  servire a spiegare come mai lo staff non concesse la certificazione alla lista Siena5Stelle, causando un vergognoso precedente anti democrazia, sia sia risolto con la cacciata dalla sala di persone a loro sgradite”. “Non è mai successo in 11 che qualcuno venisse cacciato da un incontro – ha aggiunto a Siena Tv – Non si sa ancora perchè questo fantomatico staff non concesse la lista per la partecipazione alle elezioni comunali. Era un occasione per fare chiarezza”.

Nessuna risposta ufficiale arriva dal Movimento 5 Stelle. Il deputato Luca Migliorino è alla Camera e impossibilitato a rispondere, mentre da altre fonti del Movimento si fa sapere che a differenza degli ex attivisti, i pentastellati sono al lavoro e non interessati a gossip e interviste, specificando che l’incontro non era pubblico ma aperto ad attivisti operativi e portavoce, e che nessuno ha autorizzato pubblicità su social e stampa locale. Invito che invece viene rivendicato dai meetup.

 

 

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due