La musica del Rinaldo Franci incanta Dubai

Gli allievi dell'istituto senese sul palco del “Dubai millennium amphitheatre” in occasione dell’Expo 2020

Musica e immagini, spettacolo e grandi emozioni. C’era anche un po’ di Siena a brillare sotto il cielo di Dubai in occasione del concerto “The Music of the Spheres” che, nei giorni scorsi ha animato il palcoscenico del “Dubai millennium amphitheatre”. Protagonisti dello spettacolo, svoltosi nell’ambito dell’Expo 2020, sono stati i giovani musicisti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori Italiani, tra i quali anche alcuni allievi del Rinaldo Franci: gli strumentisti Aurora Arcudi e Luca Cubattoli alla viola ed Emanuele De Luca al violino. I tre musicisti senesi sono entrati a far parte dell’Orchestra che raggruppa i migliori allievi dei Conservatori italiani, dopo aver superato una serie di audizioni, a conferma della grande qualità che è capace di esprimere l’Istituto sul versante della formazione dei giovani musicisti. Diretti dal Maestro Benedetto Montebello e alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia negli E.A.U. Nicola Lener, i musicisti si sono esibiti sulle note di Ennio Morricone e Nino Rota, circondati dalle proiezioni di immagini rappresentative dei grandi temi sociali di oggi.

The Music of the Spheres, nato in collaborazione con il Commissariato Italia per Expo e promosso dal Ministero dell’Università e Ricerca, ha unito musica e immagini in una simbiosi perfetta capace di emozionare e informare. Lo spettacolo è stato un viaggio immaginario nelle profondità dello spazio dove le musiche di Morricone e Rota hanno accompagnato la proiezione di alcuni video di informazioni sui temi dell’ecologia e della sostenibilità tramite immagini registrate dai satelliti in una singolare prospettiva dallo spazio.