L’assessore al commercio Tirelli: “Disposizioni assurde, non si va al ristorante alle 5 del mattino”

"Dal 1 giugno le attività di ristorazione saranno consentite anche al chiuso, ma, badate bene, dalle 5 fino alle 18"

E’ un messaggio duro, ma chiaro, quello che l’assessore al commercio e turismo del Comune di Siena Alberto Tirelli affida al suo profilo Facebook per criticare le norme del nuovo Dpcm che riguardano la ristorazione.

“Come si fa ad imporre che la ristorazione possa essere consentita con servizio al tavolo esclusivamente all’aperto? – scrive Tirelli. E chi l’aperto non ce l’ha e non lo può avere? E se piove? E se piove a metà servizio del resto si fa il doggy-bag? E se uno ha tanto spazio, ma solo interno, che fa? Sta chiuso? E poi, al secondo comma, la perla legislativa dell’anno: dal 1 giugno le attività di ristorazione saranno consentite anche al chiuso, ma, badate bene, dalle 5 fino alle 18. Ma chi ci va al ristorante alle 5 del mattino! #ripartiamoinsieme , ma ripartire con voi è veramente dura”.