Lavoratore al nero in un panificio, interviene la Guardia di Finanza: stangato il titolare

Pesanti sanzioni economiche e obbligo di assunzione del dipendente

Continuano i controlli mirati della Guardia di Finanza di Siena. Le fiamme gialle hanno effettuato un blitz all’interno di un panificio in Valdelsa, dove è stata riscontrata la presenza di un lavoratore nei cui confronti il proprietario del forno non aveva fatto le preventive comunicazioni agli Enti preposti risultando, pertanto, completamente “a nero”.

L’analisi di rischio, definita anche attraverso l’utilizzo delle banche dati in uso al Corpo, ha evidenziato la completa irregolarità lavorativa, previdenziale ed assicurativa del soggetto, posizione tempestivamente comunicata al competente Ispettorato territoriale del Lavoro che valuterà l’irrogazione di pesanti sanzioni economiche nei confronti del datore di lavoro, dovendo quest’ultimo non soltanto regolarizzare l’intero periodo di “lavoro nero” già prestato, ma anche tenere assunto il lavoratore per un periodo minimo di tre mesi.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due