Le prime parole di Mister Argilli: “Il Siena per me è una società speciale. Sfida difficile ma sono pronto”

"E' un gruppo di ragazzi intelligenti e validi sia calcisticamente che umanamente" dichiara il nuovo mister bianconero a Siena Tv

“C’è stato un percorso di crescita mia personale per arrivare a questo momento”. Il nuovo mister dell’Acn Siena Stefano Argilli commenta così ai microfoni di Siena Tv la decisione di prendere in mano le redini della squadra dopo l’addio alla panchina bianconera di Alberto Gilardino. Fino a questo momento Argilli ha ricoperto il ruolo di responsabile del settore giovanile, una ruolo che a detta sua lo ha fatto crescere tanto da sentirsi pronto alla nuova avventura con serie D.

“La mia scelta di allenare il settore giovanile, fino a ieri, è una scelta personale per stare all’interno di una società che non è una società qualunque per me – spiega Argilli a Siena Tv – Amo stare all’interno del settore giovanile, ma non ho mai detto che non allenerei volentieri una prima squadra, soprattutto quella del Siena, con tutte le responsabilità e le difficoltà sia del momento che del ruolo”.

“La sfida è difficile e lo so – prosegue – Il fatto che ci sia stato un buon rapporto tra allenatore e squadra, che posso testimoniare in prima persona, mi fa capire che sia un gruppo di ragazzi intelligenti e validi sia calcisticamente che umanamente”.