Lega Nord: possibile espulsione per Montigiani

Lega Nord Siena cambia volto

La Lega Nord Siena cambia volto. I due esponenti storici Francesco Giusti e Maurizio Montigiani appaiono infatti da qualche tempo ai margini del movimento senese del Carroccio. Dopo la vicenda con Selvaggia Lucarelli del novembre dello scorso anno Giusti rassegno’ le dimissioni da segretario e fu sostituito prima da Filippo La Grassa e poi da Marco Casucci, attuale consigliere regionale e tutt’ora commissario provinciale. Come commissario comunale è invece arrivato da qualche giorno Marco Figura. Francesco Giusti, militante storico e candidato a sindaco di Siena nel lontano 2006, nonché molto vicino al segretario Matteo Salvini, resterebbe dunque ai margini. Per quanto riguarda Montigiani, dipendente Mps e da sempre in prima file nella battaglie che riguardano Rocca Salimbeni, sarebbe prossima l’espulsione, di fatto gia’ ratificata dal consiglio nazionale, ma che deve essere vagliata dal Comitato di Disciplina e Garanzia del Federale, avendo Montigiani un’iscrizione da più di 20 anni. Il dipendente Mps è al momento l’unico consigliere comunale in forza alla Lega Nord, essendo subentrato a Marco Pasetto nel febbraio scorso nei banchi della lista Insieme per Monteriggioni. Questo potrebbe però non bastare.