Home Cronaca Litigano e si prendono a botte per un parcheggio
ladra stalking Tormenta la ex moglie
0

Litigano e si prendono a botte per un parcheggio

0
0

Si prendono a botte per il parcheggio: un arresto e due denunce

Come in un film di Bud Spencer e Terence Hill hanno dato vita ad una violenta cazzottata nell’ingresso di un condominio, utilizzando anche un candelabro in cristallo da spaccarsi in testa preso al volo dal mobile di una signora che aveva aperto la porta di casa per capire cosa stava accadendo.

L’incredibile episodio è avvenuto domenica pomeriggio intorno alle 14 ad Abbadia di Montepulciano. A scatenare la lite è stato un condomino di origine calabrese di 58 anni che è venuto alle mani con due bulgari di 62 e 38 anni perchè, a suo dire, non avrebbero potuto parcheggiare l’auto nel piazzale condominiale per accordi sulla distribuzione dei posti tra condomini precedenti all’arrivo dei due.

La rissa è stata interrotta dall’arrivo dei carabinieri che hanno tratto in arresto in flagranza per rissa e lesioni il calabrese, mentre hanno denunciato i due bulgari. I due contendenti più anziani sono stati anche medicati per lesioni giudicate guaribili in dieci e tre giorni.