Lornano Badesse verso l’Acn Siena, Rigucci: “Serve un cambio di mentalità”

Il neo mister e il centrocampista Francesco Marianeschi si presentano alla vigilia della sfida contro i bianconeri

Si avvicina il match tra Acn Siena e Lornano Badesse. I bianconeri arrivano da una serie di risultati positivi, mentre per il Badesse la situazione è un po’ più complicata, con la squadra che fatica a ingranare e la società che ha deciso di correre ai ripari con il cambio di mister e qualche cambio anche a livello di rosa. La squadra è stata affidata ad Athos Rigucci per questa parte finale del campionato

“La società mi ha chiamato: al Badesse non si può dire di no, è una avventura importante per me. Mi piacciono le sfide, sono una persona di carattere, di orgoglio – confida il neo mister del Lornano Badesse – Siamo una squadra forte, che ha avuto degli strascichi dovuti anche alla situazione Covid. Dobbiamo lavorare, dobbiamo trovare entusiasmo, spirito. Siamo qua per cercare di fare dei risultati importanti. Se la condizione fisica non è al top perché mentalmente siamo un po’ scarichi. E’ un problema solo mentale”.

Rigucci è arrivato al Badesse proprio nella settimana della delicatissima sfida contro l’Acn Siena. All’andata furono i biancocelesti ad imporsi per 2-0 tra le mura casalinghe. “Il Siena è una squadra in salute, in fiducia. Si sono un po’ ribaltate le condizioni della partita di andata – confida Rigucci – Noi dobbiamo essere consapevoli di quello che dobbiamo fare. Il passato non conta, dobbiamo stare sul pezzo e provare a portare via più punti possibile”.

Secondo il nuovo allenatore il cambio di marcia, più che tattico, dovrà essere a livello mentale. “Ogni allenatore ha la sua idea di gioco, poi però ovviamente dobbiamo adeguarci anche alle varie situazioni per cercare di dare il meglio. Arrivare e stravolgere subito le cose senza avere il tempo di lavorare non è una cosa intelligente – spiega – Qualcosa abbiamo cambiato dal punto di vista dell’atteggiamento e della mentalità, che ora è la cosa che mi interessa di più. Dobbiamo ritrovare grinta e cattiveria calcistica, i tatticismi verranno poi dopo”.

L’allenatore non è l’unico volto nuovo in casa Badesse. I movimenti di mercato hanno infatti portato all’arrivo del centrocampista Francesco Marianeschi, che arriva dal Foligno, nello stesso girone E di serie D. Il giocatore ha già svolto alcuni allenamenti con la squadra posizionandosi soprattutto da mezzala.

“Se sono arrivato a fare una scelta del genere, a lasciare il Foligno, è perché sono stato costretto, per tutte le varie vicende accadute da inizio anno, altrimenti essendo una squadra della mia zona, vicino a casa mia, non avrebbe avuto alcun senso fare una scelta del genere – spiega Marianeschi – Ora sono qua, è una situazione delicata, ma io provengo da una ancora più complicata. Ho la massima fiducia che con il lavoro che porteremo avanti in qualche modo la situazione si sblocchi”.

Anche per lui si prospetta un esordio di responsabilità, subito nell’importante match contro l’Acn Siena. “Quando l’ho incontrata con la maglia del Foligno era una squadra molto in difficoltà – spiega il centrocampista – Domani sarà tutto un altro Siena, spero che si troverà davanti anche tutto un altro Badesse”.

.