Mens Sana cade a Empoli, secondo ko di fila per i biancoverdi

Biancorosso Empoli si impone per 72-65

Seconda sconfitta consecutiva per la Mens Sana che al termine di una partita molto equilibrata è costretta ad arrendersi al Biancorosso Empoli, che dopo un primo quarto un po’ balbettante ha praticamente sempre condotto il match. Binella rivoluziona il quintetto mandando in campo nei primi cinque Pannini, Benincasa Sprugnoli, Monnecchi e Chiti, provando a pareggiare la “small ball” dei padroni di casa, che hanno come caratteristica principale la grande intercambiabilità dei ruoli. L’inizio dei biancoverdi è promettente, con Pannini e compagni che si portano anche a +10 a metà del tempo, prima di un primo controparziale di Empoli per il +5 Siena al primo mini-riposo.
Nel secondo quarto il Biancorosso prende il controllo della partita mettendo una sempre crescente intensità che gli consente di arrivare prima sulle palle vaganti e sui rimbalzi offensivi, uno dei principali problemi della difesa senese. All’intervallo il vantaggio dei padroni di casa è di 3 lunghezze prima “deflagrazione” di inizio terzo quarto con una serie di triple che spaccano in due la partita e mandano Empoli a +15. La Mens Sana ha il merito di non disunirsi nel momento di maggiore difficoltà e di dimezzare subito lo svantaggio chiudendo la terza frazione a -5.
Nel quarto periodo è l’equilibrio a farla da padrone, con canestri ed energia da entrambe le parti, ma poca lucidità. Nel finale è Ghizzani a segnare i canestri più importanti, mentre alla Mens Sana manca lo spunto per poter portare a casa i due punti in volata. Finisce 72-65, sabato sera al PalaEstra arriva la Laurenziana Firenze.
BIANCOROSSO EMPOLI – NAMED MENS SANA 72-65 (15-20; 35-32; 56-51)
BIANCOROSSO: Baccetti, Menichetti, Balducci 14, Berti 2, Ghizzani 12, Cerchiaro, Pinzani 20, Landi 3, Mazzoni 8, Giannone 13. All. Valentino.
NAMED: Monnecchi 8, Pannini 10, Chiti 8, Benincasa 11, Sabia 4, Sprugnoli 9, Iozzi 11, Gelli 2, Milano 2, Collet, Malentacchi, Manetti n.e. All Binella.