Momentaccio Emma Villas, contro Taranto non c’è storia

I biancoblu cedono alla Prisma Taranto per 0-3

Una Emma Villas Aubay Siena totalmente incerottata non riesce ad opporsi alla Prisma Taranto. Senza Fabroni (che per regolamento non poteva giocare il match) e senza Romanò, che ha avuto un problema fisico, e anche senza Rocco Panciocco, out durante l’incontro, i locali non sono riusciti ad opporre resistenza a Padura Diaz e compagni che hanno conquistato la vittoria per tre set a zero.

Primo set Parte bene Rocco Panciocco, nello starting six come opposto per l’indisponibilità di Yuri Romanò. Buono anche l’inizio di match per Padura Diaz, ex dell’incontro, protagonista del primo break dei pugliesi (2-5). Siena risponde e piazza un controbreak portandosi sul 7-6. Panciocco a segno, la Prisma ribalta la situazione con due ace di Cottarelli. Di pregevole fattura il pallonetto realizzato da Igor Yudin, poco dopo punto pure per Matteo Zamagni (11-13). Padura Diaz martella, Taranto allunga (11-16). Rocco Barone chiude bene una veloce. Coach Spanakis mette dentro Della Volpe al posto di Della Lunga. E’ ancora Padura Diaz a trascinare la Prisma, dove si fa notare pure un buonissimo Gironi. Il set si chiude sul 20-25 sull’errore in battuta di Igor Yudin.

Secondo set Williams Padura Diaz a segno anche dai 9 metri (2-5), gli risponde Panciocco con una schiacciata proprio sulla linea (3-5). Gironi a segno per la Prisma, che allunga grazie ai punti di Padura Diaz. Dore Della Lunga manda la schiacciata out di poco, è +6 per Taranto (6-12). Di Martino mura Barone e allarga il divario (6-13). La ricezione senese continua a soffrire, la Prisma dilaga: Cottarelli alza per Fiore che appoggia il punto del 10-20. Padura Diaz fa 21. Di Martino e il muro di Fiore su Panciocco chiudono il secondo parziale sul 13-25.

Terzo set Out anche Rocco Panciocco, che accusa un problema. In posto 2 Della Volpe per Siena, con Yudin e Della Lunga in banda. Taranto avanti anche nel terzo parziale, Gironi gioca bene sulle mani del muro senese per il punto senese. Yudin a segno (3-5). Bel muro per Filippo Ciulli. L’errore di Padura Diaz porta alla parità, ma la Prisma scatta subito in avanti. Un tocco di Cottarelli elude il muro e la difesa senese (6-8). Bene Della Lunga, con Siena che impatta sull’11-11. Yudin consente ai locali di mettere la testa avanti (12-11). Ace di Dore Della Lunga (15-13). Anche Truocchio a muro si fa trovare presente (16-15). Ace di Gironi, altro punto break con la schiacciata di Fiore (17-19). La Prisma torna avanti. Padura Diaz ancora a segno, Taranto vince il terzo set 21-25 e chiude il match.

Emma Villas Aubay Siena –Prisma Taranto 0-3 (20-25, 13-25, 21-25)

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 3, Panciocco 6, Crivellari, Della Volpe 3, Yudin 10, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 4, Della Lunga 4, Ciulli 3, Romanò, Truocchio 2. Coach: Spanakis. Assistente: Pelillo.

PRISMA TARANTO: Fiore 7, Alletti 7, Cottarelli 5, Presta, Padura Diaz 15, Di Felice, Gironi 14, Goi (L), Persoglia, Hoffer, Cascio, Di Martino 11. Coach: Di Pinto. Assistente: Racaniello.

Arbitri: Maurizio Merli, Serena Salvati.

NOTE. Percentuale in attacco: Siena 36%, Taranto 40%. Muri punto: Siena 5, Taranto 14. Positività in ricezione: Siena 52% (39% perfette), Taranto 63% (33% perfette). Ace: Siena 2, Taranto 7. Errori in battuta: Siena 9, Taranto 7.

Durata del match: 1 ora e 18 minuti (28’, 23’, 27’).