Mps, commissione Ue concede più tempo per il piano di uscita del Mef

La presentazione del piano di ristrutturazione era inizialmente prevista per fine 2019

Slittano i tempi per la presentazione del piano di uscita del Mef da banca Mps, che in origine era previsto a fine 2019 ed è propedeutico alla privatizzazione dell’istituto bancario. La Commissione europea ha concordato con il governo italiano la concessione di un periodo di tempo aggiuntivo per sottoporre il nuovo piano di ristrutturazione della banca senese, come riferito oggi a Bruxelles dalla portavoce per la Concorrenza dell’Esecutivo Ue, Arianna Podestà.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due