Mps: Vestager, salvataggio non innesca nuova ondata bailout

Il commissario: “Decisione su Monte Paschi creera’ un precedente “che puo’ essere utilizzato in qualunque Stato membro”

Il salvataggio di Mps non significa il ritorno a massicce operazioni finanziate dai contribuenti perche’ il diritto dell’Unione ora assicura che gli investitori sopportino le perdite delle banche in difficolta’. “Vi e’ un insieme di regole per consentire al denaro pubblico di arrivare – ha spiegato il commissario Margrethe Vestager in un’intervista a Bloomberg da Copenaghen – la situazione e’ molto diversa da quella avuta allora, quando abbiamo avuto i grandi salvataggi”. Vestager ha detto a Bloomberg di essere consapevole che la sua decisione su Monte Paschi creera’ un precedente “che puo’ essere utilizzato in qualunque Stato membro, in quanto l’obbligo per la parita’ di trattamento e’ uno dei nostri obblighi evidenti” ma respinge la tesi che questo inneschi un’ondata di salvataggi. Monte Paschi e’ “ovviamente una banca molto speciale – ha detto Vestager – in questo caso vi e’ la necessita’ di usare quello strumento e, naturalmente, penso che sia giusto farlo”.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due