Muore e lascia i propri beni al Santa Maria della Scala

Vieri Mascioli aveva nominato tra gli eredi il Santa Maria della Scala

“Un gesto di mecenatismo prezioso anche dal punto di vista simbolico, da parte di un senese che ha voluto dimostrare il suo profondo attaccamento alla città e al suo splendido complesso museale”.

Questo il commento del sindaco Bruno Valentini a seguito della delibera di Giunta che dispone l’acquisizione del legato testamentario di Vieri Mascioli, deceduto il 25 gennaio scorso dopo aver espresso la volontà di destinare una parte dei propri beni al Santa Maria della Scala.

“Riteniamo quanto più doveroso esprimere il riconoscimento dell’Amministrazione comunale e della città al signor Mascioli – prosegue il sindaco – non soltanto a parole, ma anche onorandone la memoria con un’attestazione concreta che sia in grado di comunicare ai visitatori del Santa Maria la nobiltà di questa disposizione. Valuteremo insieme al direttore Pitteri e agli uffici preposti quale sarà la forma migliore in tale prospettiva”.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due