Muore Mauro Bellugi, l’ex difensore dell’Inter, per i postumi del Covid

Aveva subito l’amputazione delle gambe dopo essere stato colpito dal Covid

E’ morto a 71 anni Mauro Bellugi, l’ex difensore dell’Inter nato a Buonconvento.

Bellugi aveva subito l’amputazione delle gambe dopo essere stato colpito dal Covid. Aveva compiuto 71 anni il 7 febbraio. In carriera aveva vestito le maglie di Inter, Bologna, Napoli, Pistoiese, oltre che quella della nazionale (32 presenze). Il suo unico gol in carriera con l’Inter fu in Coppa Campioni contro il Borussia Monchengladbach.

Non è riuscito a superare i postumi del virus che lo aveva costretto all’amputazione delle gambe. Era stato ricoverato a inizio novembre per problemi legati all’anemia mediterranea ed era risultato positivo al coronavirus. Dopo l’amputazione delle gambe Bellugi era ancora in ospedale ed aveva cominciato la riabilitazione. Alla fine le complicazioni dovute al Covid sono state fatali.