Nomadi denunciano mendicante che gli fa concorrenza

Chiede l’elemosina e i nomadi lo denunciano

Anche tra mendicanti esiste la concorrenza, e due nomadi, una donna di 40 anni e di origini straniere ma nata in Italia, e il suo compagno, rumeno di 48, hanno addirittura chiamato la polizia per denunciare uno straniero, un nigeriano di 23 anni, che aveva fatto diminuire i loro affari.

Agli agenti hanno detto che lo straniero infastidiva i passanti in via Mameli, ma dagli  accertamenti effettuati sul momento dagli uomini della Volante, è emerso che molto probabilmente non era stato il comportamento tenuto con i passanti dallo straniero ad innervosire la coppia al punto da richiedere l’intervento della Polizia.

I poliziotti hanno infatti appurato, sentendo alcuni testimoni, che la coppia è solita frequentare la zona, chiedendo con molta insistenza denaro ai clienti degli esercizi limitrofi. I due si erano, quindi, sentiti invasi nel “loro” territorio.

La donna, peraltro, era priva di documenti pertanto è stata accompagnata in Questura per procedere alla sua esatta identificazione. Dai riscontri del foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica è risultato che la stessa, così come il suo compagno, aveva numerosi precedenti penali.

I due, a seguito degli accertamenti svolti, anche dalla Divisione Anticrimine della Questura, sul piano della pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica e dell’assenza di legami con il nostro territorio, sono stati allontanati con divieto di ritorno nel comune di Siena, da parte del Questore, per due anni.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due