Nuovo piano raccolta differenziata, voce ai cittadini: “Calotte piccole, non capiamo l’utilità”

Ai microfoni di Siena Tv le impressioni dei senesi, tra prime fisiologiche difficoltà e richieste di maggiori spiegazioni

E’ partito anche in molte aree comunali di Siena il nuovo piano per la raccolta differenziata con l’ausilio dei cassonetti intelligenti e Sei Card, presentato oggi a Palazzo Pubblico (LEGGI QUI). Un cambiamento che si appresta ad abbracciare tutta la città e che avrà un impatto importante tra i cittadini, tra prime fisiologiche difficoltà, periodi di “ambientamento” e richieste di maggiori spiegazioni per il corretto conferimento. Siamo andati a sentirli per raccogliere le loro prime impressioni.

“Un sistema che aiuta per un fatto di civiltà e rispetto dell’ambiente, ma ci vuole un corso di formazione. I cassonetti si bloccano, molti non ci stanno 5 minuti a provare o riprovare” afferma una cittadino ai nostri microfoni. “Non capisco l’utilità, se è un discorso di costi” aggiunge un altro residente. “L’ingresso della calotta è troppo piccolo, molti li lasciano per terra. E’ una cosa su cui riflettere” sottolinea un altro cittadino.

Le interviste complete nelle nostre edizioni del tg