Palio e Covid, D’Urso a Siena Tv: “Asl Tse metterà a disposizione la sua potenza di fuoco per garantire una Festa in sicurezza”

Ospite di "In Diretta", il dg Asl Tse Antonio D'Urso si rivolge al rettore del Magistrato delle Contrade Claudio Rossi: "Piena disponibilità al rettore del Magistrato e alla città di Siena per adottare tutti gli strumenti utili e supporti per effettuare il Palio"

Emergenza Covid e Palio, un tema sempre attuale e sentito, approfondito stasera a In Diretta, in onda su Siena Tv. Il dg dell’Asl Tse, Antonio D’Urso, ospite del programma condotto da Matteo Borsi, nel dialogare col rettore del Magistrato delle Contrade Claudio Rossi ha offerto la piena disponibilità dell’azienda, a stato di emergenza terminato, per garantire lo svolgimento in sicurezza del Palio utilizzando tutta la “potenza di fuoco” dell’azienda sanitaria. Un’apertura molto apprezzata dal rettore del Magistrato che ha sentitamente ringraziato.

“L’Asl Tse dà da subito la piena disponibilità al rettore e alla città di Siena, per adottare tutti gli strumenti utili e supporti per effettuare il Palio – è l’annuncio di D’Urso – se dovessimo immaginare misure straordinarie, l’azienda è disponibile a dispiegare tutta la sua potenza di fuoco per garantire alla città di Siena, alla nazione ed oltre lo svolgimento della Festa in piena sicurezza. Il Palio è una storia e una tradizione per l’Italia e per il mondo. E’ il minimo che si può fare. Lo abbiamo già fatto in altre città. Sarà importante la fase di preparazione, l’Asl può fare un gran lavoro di documentazione e di preparazione, chiedo al Rettore di coinvolgerci per capire come adattare l’igiene e la scienza medica a un fatto così importante”.