Palio, il Comune lavora sul Protocollo. De Mossi: “Non vorrei doverli annullare”

Intanto il Comune si è già dotato di una nuova ambulanza veterinaria

Dopo l’annata paliesca 2020 saltata a causa dell’emergenza Covid-19, il Comune è già a lavoro per quella 2021. Nonostante la situazione resti ancora nell’incertezza, la macchina comunale si sta già muovendo in vista dei Palii 2021, soprattutto per quello che riguarda il Protocollo:

“Stiamo lavorando sul protocollo perché non vorrei dover pensare di annullare i Palii anche l’anno prossimo – spiega il sindaco Luigi De Mossi – Bisognerà studiarne uno molto stretto, augurandoci in primis che le nostre attività abbiano la possibilità di testare una medicina che possa risolvere il problema”.

Intanto il Comune si è già dotato di una nuova ambulanza veterinaria, che servirà per una ancora più celere e attenta salvaguardia dei cavalli.

“Sta arrivando l’ambulanza veterinaria – dice il sindaco – sotto questo settore siamo sempre all’avanguardia. Abbiamo deciso di ampliare il nostro parco macchine per l’assistenza a cavalli con un’ambulanza veterinaria all’avanguaria per dare ancora più celerità nel trasporto dei cavalli, che noi rispettiamo ed amiamo”.