Pensioni 2020: è possibile presentare domanda per alcune forme di trattamento pensionistico

Pensioni 2020: è possibile presentare domanda all’Inps per l’accesso ad alcune forme di trattamento pensionistico

In base al Decreto legge n. 4 del 28 gennaio 2019 – “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e pensione” – è possibile presentare domanda all’Inps per l’accesso ad alcune forme di trattamento pensionistico. Di seguito i requisiti richiesti.

Quota 100

I lavoratori privati e pubblici che hanno maturato o matureranno nel triennio 2019/2021 Quota 100 con 38 anni di contributi e 62 anni di età anagrafica potranno accedere a pensione anticipata.

Lavoratori dipendenti privati e autonomi: è prevista una finestra di 3 mesi dalla maturazione del diritto (38+62);

Lavoratori settore pubblico: è prevista una finestra di 6 mesi dalla maturazione del diritto (38+62);

Personale scolastico: requisito della maturazione del diritto alla pensione Quota 100 (38+62) entro il 31 dicembre dell’anno, è prevista sempre la decorrenza della pensione al 1 settembre dello stesso anno.

Sono esclusi da Quota 100: militari delle Forze Armate, forze di Polizia e di Polizia Penitenziaria, personale operativo dei Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza.

Attenzione: fino al compimento dell’età per la pensione di vecchiaia l’attività lavorativa è inibita. Possibile solo la Prestazione Occasionale con compensi inferiori o pari a 5.000 euro.

Opzione donna sistema contributivo

Requisiti di età e anzianità entro il 31/12/2019:

35 anni di contributi

Lavoratrici dipendenti (età 58 anni): finestra dopo 12 mesi dalla maturazione

Lavoratrici autonome (età 59 anni): finestra dopo 18 mesi dalla maturazione

Pensione anticipata

A decorrere dal 1.1.2019 l’accesso alla pensione anticipata sarà consentito se risulta maturata un’anzianità contributiva di:

42 anni e 10 mesi per gli uomini

41 anni e 10 mesi per le donne

Il decreto sterilizza fino al 2026 l’innalzamento del requisito contributivo per aspettativa di vita alla pensione anticipata, tuttavia è stata introdotta la finestra di 3 mesi ai fini della decorrenza di pensione.

Pensione vecchiaia

Requisiti: minimo 20 anni di contributi; minimo 67 anni di età; cessazione attività per dipendenti, non per gli autonomi.

Destinatari: tutti i lavoratori dipendenti e autonomi, pubblici e privati.

Decorrenza: dal mese successivo alla maturazione dei requisiti.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due