L’antica salita dell’Alberino è pericolosa, il Comune la chiude

Devono essere effettuati lavori, ma da un mese è chiusa

E’ stata chiusa un mese fa su segnalazione di alcuni passanti l’antica salita dell’eremo di San Francesco all’Alberino, la strada che da via Simone Martini porta davanti alla chiesa dell’Alberino sopra al ponte di Ravacciano.

Avevano spiegato che il selciato era scivoloso e alcune delle antiche pietre erano sconnesse. Il Comune ha quindi provveduto a sbarrare la strada dalle due estremità, in modo da evitare il passaggio, ed ha promesso al parroco dell’Alberino don Giuseppe che l’amministrazione avrebbe provveduto a far lavorare le pietre dagli scalpellini e a sostituire quelle più pericolose. Ma a distanza di un mese la strada resta chiusa ed i lavori non sono mai iniziati.

La strada dell’eremo di San Francesco alla’Alberino è antichissima, addirittura dovrebbe risalire alla metà del 1200 quando il piccolo convento era abitato dai francescani in attesa dell’edificazione della basilica di San Francesco. Riuscì ad uscire indenne anche dai bombardamenti del ’44, quando venne distrutto il ponte di Ravacciano.

E’ quindi un piccolo pezzo di storia di Siena che in pochi conoscono e che meriterebbe di essere valorizzato, non certo sbarrato.

Ecco cosa ha dichiarato ai microfoni di Radio Siena Tv don Giuseppe, parroco dell’Alberino:

Le altre foto che fanno parte del servizio completo realizzato dal tg di Siena Tv

strada alberino 957c86df-0fa6-4ce8-9605-6386592b9cb9 7b729060-764f-4d99-8d90-66a6bb9311f8

 

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau