Pian delle Fornaci, otto corse raccontate dalle foto di Edoardo Crainz

Otto corse, bei duelli, qualche caduta, inconvenienti e pioggia a Pian delle Fornaci. Gli scatti di Edoardo Crainz

Il quarto e ultimo appuntamento primaverile all’ippodromo di Pian delle Fornaci ha riservato otto corse di ottimo livello ed una serie infinita di colpi di scena che hanno fatto concludere il programma bel oltre le ore 20.

La giornata organizzata dalla società Pian delle Fornaci si è aperta con l’intitolazione dell’impianto a Marco Paganini.

Si va in pista per la prima corsa Premio Le Bollicine con una mezz’ora di ritardo e sotto un caldo sole. Tanti gli spettatori provenienti da Ferrara, Legnano, Asti e Fucecchio. La vittoria va a Pipistrello montato da Giovanni Atzeni, seguito da Giorgina con Dino Pes e Nurri, arrivato scosso per la caduta alla partenza di Giuseppe Zedde.

Nella seconda corsa, Premio Sant’Ansano, bella vittoria di La Via da Clodia montata da Simone Mereu, davanti a Oscar Sauro con Francesco Ferrari e Opinione di Gallura con Andrea Mari.

E’ necessaria una sosta per permettere di risolvere un problema al congegno di sgancio del canape, evidenziato dal mossiere Massimiliano Narduzzi.

Nella terza corsa, Premio Società Pian delle Fornaci, vittoria di Powerfull con Antonio Siri, seguito da Nino con Valter Pusceddu e Astronave con Giuseppe Zedde.

La quarta corsa Premio Cravattificio di Siena vede la vittoria di Teresina Mia con Michele Uccheddu, seconda Tamara con Alessio Giannetti e terzo Tottubellu con Andrea Mari. Da evidenziare il ritorno di Gianluca Fais.

Nella quinta corsa Premio Amedeo Bernardoni vince Quella Rosa con Valter Pusceddu. Alle sue spalle Quattro Mori con Andrea Chessa e Crono da Clodia con Andrea Coghe.

La sesta corsa Premio Marco Paganini è vinta da Nocciolo con Francesco Caria, secondo posto per Totò con Dino Pes e terzo Iceberg con Giuseppe Zedde.

Un problema al macchinario per la lavorazione della pista rallenta ancora il programma mentre le condizioni meteo peggiorano rapidamente.

La settima corsa, Premio Vittore Barbetta, registra tre mosse false e la caduta di tre fantini: Gianluca Mureddu, Adrian Topalli e Federico Arri, quest’ultimo trasportato al pronto soccorso per accertamenti. La vittoria va a Narcisco con Simone Mereu, secondo Bonantonio da Clodia con Massimo Columbu e terzo Piccolo Diavolo con Carlo Sanna.

Un violento temporale di abbatte su Pian delle Fornaci, mettendo addirittura a rischio la possibilità di concludere il programma.

Sono già passate le 20 quando va in pista l’ottava corsa, Premio Chiusura, che vede la bella vittoria di Pressing de Mores con Dino Pes, seguito da un Quintana Roo con Alberto Ricceri in splendida rimonta e Qantu Alese con Salvo Vicino.

Le corse di Pian delle Fornaci sono state riprese in esclusiva da Siena Tv che le trasmetterà lunedì 2 maggio alle ore 14,15 e in replica 17,15 e 23 sui canali 682 e 669 e in streaming su www.radiosienatv.it

PDFF8 PDFF7 PDFF1 PDDFF1 PDF11 PARTENZASETTIMA MARI3 NINO NURRI1 INTRE GINGILLOCAD GINGICAD ARRIVOSESTA TERZACORSAPART1 (1) QUARTACORSAMOSF1 PRIMACURVASETTIMA PREGARA PRIMACPARTC PIPISTR1 TOTTU PDFF3 PDF15

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due