Pista di Mociano, il Comune di Siena rinnova il contratto di affitto per 23mila euro

Nuovo protocollo: ci saranno novità sul test Elisa?

E’ stato rinnovato il contratto di locazione che il Comune di Siena ha stipulato nel 2010 per il terreno dove sorge la pista di allenamento e addestramento dei cavalli da Palio a Mociano. Dai trenta mila euro annui si era passati nel 2016 a la somma ridimensionata di 23mila euro annui di affitto. Il Comune ha rinnovato l’accordo, in vista della ripresa degli allenamenti dei cavalli. Il nuovo protocollo per l’addestramento dei cavalli doveva essere presentato giorni fa, purtroppo a causa dei contagi in risalita, la conferenza stampa di presentazione è stata rinviata in data da destinarsi. Non sappiamo quali siano le novità apportate al protocollo perché nessuno dei veterinari della commissione è stato interpellato di recente in merito ad eventuali modifiche.

Di certo uno dei punti da modificare è quello relativo al test per il controllo dell’uso dei farmaci. Visto che negli anni il test Elisa processato nei laboratori dell’università di Pisa, non ha mai dato buoni esiti, l’idea era quella di rivolgersi anche all’Unire Lab per avere un parere specifico. L’idea era quella di inviare contestualmente i campioni di sangue sia a Pisa che a Milano. Qualora ci fosse un risultato non negativo al test Elisa, il laboratorio di Milano avrebbe potuto immediatamente dare il via al processo per individuare i principi rilevati da Elisa. Chissà se questa semplice soluzione sarà tra le pagine del nuovo protocollo. Intanto la buona notizia è che la pista sarà di nuovo a disposizione, vedremo in che condizioni.