Home Sport Presentata la prima edizione di Ego Handball Cup: a Siena il torneo internazionale di pallamano
0

Presentata la prima edizione di Ego Handball Cup: a Siena il torneo internazionale di pallamano

0
0

Si svolgerà il 27, 28 e 29 luglio presso il PalaEstra di Siena

Si è svolta oggi presso la Sala Affreschi dell’Hotel Westin Excelsior di Firenze, la conferenza stampa di presentazione della prima edizione della Ego Handball Cup, Torneo Internazionale di Pallamano che si svolgerà il 27, 28 e 29 luglio presso il PalaEstra di Siena.

La conferenza ha visto la partecipazione del presidente della Ego Handball Marco Santandrea, di Duccio Boldini, responsabile delle relazioni con le imprese della Fondazione Meyer, intervenuto in rappresentanza del presidente Gianpaolo Donzelli, presidente della Fondazione, di Martin Castrogiovanni, testimonial della manifestazione, e di Christoph Schindler, direttore sportivo della Vfl Gummersbach

A moderare la conferenza Stefano Meloccaro, giornalista e conduttore di Sky Sport.

Il torneo internazionale vedrà la partecipazione dell’élite della pallamano europea con i tedeschi della Vfl Gummersbach, storico Club che milita in Bundesliga, uno dei più vincenti in Europa (5 Champion League,  12 titoli di campione del Campionato Tedesco e altri titoli nazionali ed esteri), i francesi dell’Usam Nimes Gard Club protagonista della Lidl Star League (finalista quest’anno nella coppa di Francia e 4 volte campione del Campionato Francese), il Westwien Club che milita nella massima lega austriaca, la Handball Liga Austria (5 volte campione nel Campionato Austriaco), i norvegesi del St.  Hallvard, Club Norvegese che nei sui soli 10 anni di storia è riuscito a raggiungere la  prima divisione del campionato nazionale, i danesi del Club Danese che milita nella prima divisione, e la Ego Handball Tavarnelle, Club Toscano che ha militato quest’anno nel massimo campionato nazionale, la Serie A1.

A dare ancora maggior prestigio alla Ego Handball Cup 2018, Martin Castrogiovanni, ex Nazionale di Rugby, che ha deciso di sposare l’iniziativa della Ego Engineering nella veste di testimonial, e la Fondazione Meyer Firenze che l’organizzazione ha fortemente voluto al suo fianco e che sarà protagonista di eventi collaterali alla manifestazione sportiva.

MARCO SANTRANDREA, PRESIDENTE EGO HANDBALL: “Un’iniziativa ambiziosa che mira a dare maggiore risonanza allo sport della pallamano ad un pubblico che ho constatato molto fedele. Sono stato io stesso giocatore per tanti anni e la mia passione mi ha portato a prendere parte a partite di handball in Germania dove ho visto la forte motivazione del pubblico e i palazzetti gremiti di tifosi. Da qui l’idea di un Torneo Internazionale  al quale hanno aderito subito con entusiasmo le migliori e molto note squadre europee.
La Pallamano è uno sport passionale e dinamico, portatore dei sani valori che lo sport dovrebbe incarnare in ogni sua forma. Abbiamo scelto infatti volutamente come testimonial la figura di un campione, di un lottatore sul campo da rugby e nella vita, come Martin Castrogiovanni proprio per la positività che rappresenta la sua figura. Abbiamo voluto fortemente al nostro fianco la Fondazione Meyer, perché la nostra filosofia sarà una sinergia tra sport e azione benefica credendo nella forza, nella positività e nell’entusiasmo che solo lo sport sa trasmettere”.

GIANPAOLO DONZELLI, Presidente della Fondazione Meyer Firenze: “Un sentito ringraziamento alla Ego Handball ed al suo presidente Marco Santandrea, che ha scelto la nostra realtà come beneficiaria di questa importante iniziativa. L’attività sportiva per bambini e ragazzi è davvero importante per la prevenzione all’insorgenza di patologie come ad esempio il diabete o l’ipertensione. Ma lo sporta aiuta anche per una migliore funzione respiratoria, circolatoria o per la positiva stimolazione del sistema immunitario. Per questo l’iniziativa sportiva si coniuga perfettamente con i valori e le caratteristiche di uno degli ospedali pediatrici più importanti d’Europa come il Meyer”.

MARTIN CASTROGIOVANNI, Testimonial Ego Handball Cup 2018: “Sono stato trascinato dall’entusiasmo di Marco Santandrea ed ho accettato molto volentieri di abbracciare questo evento, questo progetto, perché credo che ci sia bisogno di manifestazioni di questo tipo, portatrici dei valori e dei sani principi dello sport”.

CHRISTOPH SCHINDLER, direttore sportivo Vfl Gummersbach: “È con immenso piacere che abbiamo accettato l’invito della EGO Handball a questo prestigioso torneo. Saremo a Siena per svolgere la nostra preparazione precampionato e poterci confrontare con squadre di altissimo livello internazionale come quelle che parteciperanno alla EGO Cup,  costituisce per noi un’ottima occasione per testare la nostra preparazione in vista degli appuntamenti ufficiali della prossima stagione”.