Radio Siena Tv premiata a Roma per i suoi primi quarant’anni

Radio Siena Tv compie quarant’anni ed è in ottima forma

In occasione della ricorrenza del quarantennale della liberalizzazione dell’etere, Aeranti-Corallo ha organizzato un evento nel corso del quale è stata analizzato lo stato dell’emittenza radiotelevisiva ed è stato consegnato  un riconoscimento a settanta imprese radiofoniche e televisive locali già attive nel 1976. Radio Siena Tv è stata tra queste, portando un esempio positivo in un contesto nel quale si è parlato soprattutto di crisi e criticità.

Marco Rossignoli, coordinatore Areanti-Corallo e presidente di Aeranti, nella sua relazione annuale ha parlato di “scelte legislative che hanno rimesso in discussione il ruolo dell’emittenza locale, generando una situazione di incertezza che ha costretto molte di queste aziende a ricorrere ad ammortizzatori sociali per il proprio personale dipendente e ad avviare procedure di mobilità e licenziamento collettivo”.

Radio Siena Tv, con i suoi 15 dipendenti, è risultato uno dei pochi casi in controtendenza.

Sempre Rossignoli ha parlato della necessità dell’emittenza locale di “trasformarsi in una azienda multimediale, sviluppando la propria presenza sulle nuove piattaforme tecnologiche, affiancando alla tradizionale trasmissione terrestre la diffusione attraverso il web, rendendo disponibili contenuti anche tramite tablet e smartphone, integrando la propria offerta attraverso l’uso sinergico dei social network“, un campo nel quale Radio Siena Tv sta ottenendo grandissimi successi, con un sito internet (www.radiosienatv.it) che offre, oltre alla trasmissione streaming (seguitissima), anche un aggiornato archivio delle trasmissioni già andate in onda e notizie della città aggiornate ogni giorno in tempo reale, con decine di migliaia di utenti unici giornalieri, senza dimenticare i profili Facebook e Twitter che contano circa 10mila seguaci.

Insomma una squadra editoriale e redazionale di primo livello che ha meritatamente ricevuto il riconoscimento per i suoi primi quarant’anni, ritirato da Elena Pianigiani e Irene Pagliai.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due