“Reflection”: a Siena la mostra personale di Sara Cafarelli

 L’esposizione sarà inaugurata sabato 10 dicembre alle ore 19 e rimarrà aperta fino a sabato 7 gennaio 2017 negli spazi dell’Enoteca italiana

Tappa senese per “Reflection”: la mostra personale di Sara Cafarelli che sarà inaugurata sabato 10 dicembre, alle ore 19, negli spazi di Enoteca italiana alla Fortezza Medicea di Siena. A un anno esatto dall’inizio del tour espositivo che ha toccato Firenze, Torino, Milano, Bologna, Napoli, Roma e Aalst in Belgio, Siena sarà la sede l’evento finale che ospiterà l’esposizione completa dedicata al tema dei “riflessi”. Un viaggio pittorico dove ogni opera si carica dell’energia che scaturisce dal riverbero delle luci per portare sulla tela l’emozione, la distorsione, il calore e il colore della vita. La mostra “Reflection” di Sara Cafarelli rientra nella rassegna “Tutto il Natale di Siena”, cartellone unico che raccoglie tutti gli appuntamenti dedicati alle feste e promossi dal Comune di Siena, assessorato al turismo. L’evento di inaugurazione partirà alle ore 19 e proseguirà con un aperitivo che aprirà la mostra che sarà possibile visitare, dal martedì al sabato, dalle ore 12 alle 20 presso l’Enoteca Italiana di Siena. L’esposizione si concluderà sabato 7 gennaio 2017.
Biografia Sara Cafarelli. Sara Cafarelli, in arte SACAF, è nata a Siena il 5 settembre 1975. Diplomata all’istituto d’Arte Duccio di Boninsegna di Siena, a soli 17 anni ha vinto il concorso per il “Bandierino” che è stato assegnato al proprietario del cavallo vittorioso del Palio del 2 luglio 1992. Ha vinto un concorso all’Istituto d’Arte di Ritrattistica e ha partecipato, negli anni, a diverse mostre collettive. Ha effettuato anche expo private a San Gimignano e a Siena. Ha frequentato la facoltà di architettura di Firenze, attualmente si occupa di pittura e disegno, ma anche di arredamento ed è una Guida Turistica di Siena e della sua provincia. Nel 2013 una sua opera è stata esposta al MoMA di New York; l’opera è di proprietà del PS1 MoMA di New York dal 2007. Nell’ottobre 2013 l’Enoteca italiana di Siena ha ospitato la mostra “SoulMESC”, raccogliendo in soli 15 giorni oltre 1580 visitatori. Nel dicembre 2014 ha realizzato la performance – istallazione e mostra dal nome “Ultreya y Suseya” all’interno del Palazzo Comunale di Siena. Tre le sue opere scultoree anche il “Pellegrino” in acciaio COR-TEN recentemente donato alla ‘Casa delle Balie – L’Ostello del Santa Maria della Scala’, con dedica speciale ai ‘Cammini del Mondo’. L’opera è frutto dalla raccolta spontanea di fondi che l’artista ha lanciato durante l’esposizione “Ultreya y Suseya”dedicata al Cammino di Santiago, che è stata ospitata a Siena nel 2014. Tra le opere scultoree firmate SACAF anche una testa di cavallo è stata messa a disposizione come supporto per la mostra “Etruschi a confronto” a Vetulonia. Negli anni ha partecipato all’allestimento di diverse mostre presso il Santa Maria della Scala, tra le quali Hugo Pratt “Periplo Immaginario” e Milo Manara “Le stanze del Desiderio”.
Info “Tutto il Natale di Siena”. La mostra “Reflection” di Sara Cafarelli fa parte del cartellone degli eventi dedicato alle feste, promosso dal Comune di Siena – Assessorato al turismo, main sponsor Banca Monte dei Paschi di Siena. Il programma è disponibile su www.enjoysiena.it e www.comune.siena.it. La rassegna è realizzata con risorse dell’imposta di soggiorno. Per info è possibile contattare i numeri 0577 292128-178-206, scrivere una mail a [email protected]. Sui social per essere sempre aggiornati sulle iniziative è possibile seguire l’hashtag #nataleasiena nei profili EnjoySiena su Facebook, Google+, Tumblr, Instagram, Pinterest, YouTube. Su Twitter è possibile seguire anche il profilo @NataleSiena.
Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due