Ripescaggi, Gravina: “Aspettiamo le motivazioni del Collegio”

Per la Serie C il Consiglio ha votato la seguente graduatoria: Latina, Fidelis Andria e Siena provenienti dalla Serie D e Lucchese, Alma Juventus Fano e Pistoiese dalla Lega Pro

Il Consiglio Federale della Figc ha dato delega al presidente, Gabriele Gravina, e ai presidenti delle componenti per le riammissione e i ripescaggi in B e C in seguito al rigetto dei ricorsi del Collegio di Garanzia del Coni per Chievo, Carpi, Novara, Casertana e Samb. “Non conoscendo le motivazioni del Collegio abbiamo deciso di aspettare – ha dichiarato Gravina nella conferenza stampa post Consiglio Federale -. Ci sembrava giusto ed opportuno aspettare il 2 agosto per la concessione delle licenze nazionali”.

Su un’eventuale pronuncia tardiva sui ricorsi presentati al Tar ha poi aggiunto: “Se lo fara’ a fine agosto non aspettero’ nessuno. Per una questione di rispetto, esiste una decisione negativa del Collegio di Garanzia del Coni. Noi vogliamo capire le motivazioni e fare delle riflessioni piu’ approfondite”.

Il Consiglio ha poi indicato il Cosenza quale societa’ con priorita’ per la riammissione al campionato di Serie B al posto del Chievo. Per la Serie C, invece, il Consiglio ha votato la seguente graduatoria per l’integrazione dell’organico: Latina, Fidelis Andria e Siena provenienti dalla Serie D e Lucchese, Alma Juventus Fano e Pistoiese dalla Lega Pro (gli eventuali ripescaggi avvengono in maniera alternata, quest’anno con priorita’ alle societa’ di Interregionale). A seguito della rinuncia della societa’ Gozzano, il Consiglio ha deciso di ammettere in Serie C l’AZ Piceno.