Serie D: Pianese battuta 0-3 in casa dalla capolista San Donato Tavarnelle

Netta sconfitta degli amiatini che chiudono la partita in 10

Netta sconfitta per la Pianese, piegata 0-3 in casa dalla capolista San Donato Tavarnelle. Gli amiatini concludono in 10 il match per l’espulsione di Bernardini. Nella tredicesima giornata di campionato la partita ha avuto inizio con venti minuti di ritardo a causa della nebbia presente sul terreno di gioco.

Il match – Il San Donato Tavarnelle  continua a stupire  andando  ad espugnare  anche  il difficile  campo di Piancastagnaio  con un perentorio 0 a 3. La gara è  cominciata con venti minuti di ritardo  a causa di una cospicua  cappa nebbiosa che ha accompagnato le due squadre  per tutto l’arco dei novanta minuti. Al 3′ San Donato già  avanti  grazie  al decimo centro, il quinto consecutivo, di Marzierli, abile a ribadire in rete un cross basso di Russo,  liberato magistralmente da Regoli. Appena  cinque minuti dopo  lo stesso Regoli raddoppia con un colpo  di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. In questa occasione grave disattenzione della retroguardia amiatina che si dimentica totalmente del centrocampista avversario  . Piove sul bagnato quando, al 36′, Bernardini lascia i padroni di casa in dieci uomini per doppia ammonizione. Nonostante l’inferioritá numerica la Pianese avrebbe  l’occasione  per riaprire la contesa: Lepri calcia da fuori area trovando il braccio di Carcani con l’arbitro ad assegnare il calcio di rigore. Convitto si presenta  sul dischetto sprecando clamorosamente calciando altissimo. Al 64′ il San Donato trova il tris con Gerardini,  lanciato in profondità trovandosi  a tu per tu con Crispino. Il portiere  non può  evitare  la realizzazione dell’ avversario.  Dopo questa realizzazione  il  presidente Sani abbandona lo stadio visibilmente  contrariato. Da qui in poi il San Donato gestisce il cospicuo  vantaggio  rischiando  solo su qualche traversate  ma soprattutto  sulla staffilata dalla distanza  di Cesario che si stampa sul palo a portiere  battuto. Con questi tre punti il San Donato  sale a quota 32 che, in virtù  della sconfitta patita dal Follonica Gavorrano in quel di Badesse, allungano a sette il divario dalle dirette inseguitrici. Prossimo turno super derby al Pianigiani contro il Poggibonsi, miglior difesa del torneo. La Pianese  crolla per la prima volta in stagione  tra le mura amiche ma non c’è  neanche il tempo di leccarsi le ferite perché,  per i ragazzi  di Bacci, c’è la sfida  con l’Arezzo  all’ orizzonte.

PIANESE: Crispino, Battistelli (46′ Palma), Bernardini, Gagliardi, Folino, Simeoni, Mattiolo, Kondaj (46′ Ambrogio), Lepri (65′ Seminara), Convitto (65′ Cesario), Marino (82′ Iacullo). A disposizione: Vivoli, Ricci, Modic, Brenci. All. Bacci Roberto

SAN DONATO TAVARNELLE: Cardelli, Zini, Pisaneschi, Caciagli (82′ Noccioli), Marzielli, Russo, Montini, Carcani (82′ Ciurli), Regoli, Borghi (70′ Tognetti), Gerardini (63′ Pino). A disposizione: Viti, Buzzegoli, Pierucci, Calonaci. All. Indiani Paolo

ARBITRO: Antonio Di Reda di Molfetta (Salvatore Nicosia-Andrea Perali)

MARCATORI: 3′ Marzielli (SDT) 8′ Regoli (SDT) 62′ Gerardini (SDT)

AMMONITI: Caciagli, Carcani (SDT) Bernardini, Gagliardi, Ambrogio (P)

ESPULSO: Bernardini (P) al 36′ per doppia ammonizione