Sette calciatori congolesi scappano dal ritiro

I sette giovani calciatori vogliono forse chiedere asilo politico

Sette calciatori della squadra giovanile di calcio congolese Ujana, di cui cinque minorenni in ritiro a Casole D’elsa dove si trovavano in ritiro per partecipare al torneo di Viareggio sono svaniti nel nulla allontanandosi senza alcun documento e in tuta.

Presumibilmente aiutati da qualche amico o parente secondo le prime valutazioni dei carabinieri ai quali è stata presentata una denuncia da parte dei dirigenti della squadra e dei referenti italiani ma che non sembrano particolarmente ottimisti sulla possibilità di rintracciarli. E’ presumibile che l’intenzione dei calciatori in fuga sia quella di chiedere asilo politico in Italia non appena la squadra avrà lasciato il paese.

La squadra comunque parteciperà al torneo viareggino in programma dal 13 al 29 marzo.

La partecipazione, per il secondo anno consecutivo, della squadra dell’Ujana, era stata salutata con entusiamo. La formazione congolese un anno fa, al debutto nella rassegna calcistica viareggina, fu una delle assolute sorprese del torneo. Malù Mpasinkatu (in foto assieme al presidente Alain Tsepuk) è il direttore sportivo del club congolese che adesso ha visto la squadra dimezzata dalla fuga dei sette compagni.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due