Spende banconote false al mercato, arrestato dai carabinieri

Colle di Val d'Elsa, in manette cittadino pakistano facente parte del programma di accoglienza migranti ed ospitato in un  CAS di Siena

Cittadino pakistano in manette per aver speso al mercato banconote false. E’ successo a Colle di Val d’Elsa, dove carabinieri e Polizia Municipale hanno collaborato per individuare un cittadino pakistano facente parte del programma di accoglienza migranti ed ospitato in un  CAS di Siena, che, giunto a Colle di Val D’Elsa con i mezzi pubblici ed approfittando dell’affluenza di persone al mercato settimanale, sperando di confondersi fra i vari fedeli che di venerdì giungono nella cittadina del cristallo per pregare al Centro Islamico, “ha speso – spiegano  i militari dell’Arma – alcune banconote da cinquanta euro false presso altrettanti banchi degli ambulanti, acquistando, presso ognuno di essi, merce per pochissimi euro”.

Le banconote false sono state recuperate ed il denaro trovato in possesso allo straniero ritenuto il profitto delle condotte illecite, è stato restituito agli ambulanti, vittime dell’ azione criminosa. “Successivi accertamenti e una perquisizione domiciliare ha permesso ai Carabinieri di Colle – spiegano – di acclarare che lo straniero, ospite presso il CAS “Isola D’Arbia” di Siena, avesse la disponibilità presso il domicilio, di ulteriori banconote contraffatte, e per tale motivo, di concerto con la Procura della Repubblica di Siena, è stato tratto in arresto per il reato di “spendita ed introduzione nello stato di monete falsificate”.