Terremoto, Siena e Norcia unite per San Benedetto. Spettacolare salvataggio – I VIDEO

Spettacolare messa in sicurezza e mostra a Siena delle opere salvate

Norcia e Siena sono unite soprattutto da forti motivazioni spirituali: Norcia è la città natale di San Benedetto, fondatore dell’ordine dei benedettini, e Siena ha dato i natali a San Bernardo Tolomei, fondatore della congregazione benedettina di Santa Maria di Monte Oliveto.

E Norcia e Siena sono adesso unite per salvare quello che resta delle opere d’arte legate a San Benedetto. Proprio oggi i vigili del fuoco, alla presenza anche del comandante del comando provinciale di Siena ingegner Luca Nassi, hanno concluso una delicata operazione per mettere in sicurezza, e quindi poter poi recuperare, proprio la facciata della basilica di San Benedetto.

E’ stata realizzata una enorme impalcatura, costruita a diversi metri di distanza dalla facciata per evitare il pericolo di un crollo improvviso, che oggi è stata alzata da una enorme gru e posizionata a tenere quel che resta della storica costruzione.

L’intervista a Luca Nassi:

Intanto a Siena sta per aprire la mostra “Norcia, Earth Heart Art Quake – La speranza rinasce dai capolavori della città di San Benedetto” che sarà ospitata nella cripta sotto al Duomo che ospita le opere d’arte salvate dai territori colpiti dal terremoto.

Le opere, appartenenti all’Archidiocesi, che riportano le numerose “ferite” provocate dal recente sisma, saranno ospitate dalla città di Siena e protette nella cosiddetta “Cripta” sotto il Duomo, dedicato alla Vergine Maria, e nel percorso del Santa Maria della Scala. L’allestimento prevede un itinerario attraverso i capolavori prima custoditi all’interno di basiliche, santuari e pievi del territorio. Una serie di video, concessi dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, e materiali fotografici di fotoreporter locali permetteranno inoltre la visione delle fasi di recupero delle opere dopo il terremoto.

L’esposizione documentaria, che si deve all’impulso dell’Arcivescovo di Spoleto-Norcia, S.E. Mons. Renato Boccardo, in collaborazione con la Soprintendenza dell’Umbria, diretta dalla dott.ssa Marica Mercalli, è promossa dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena, diretto da Don Andrea Bechi, dal Rettore dell’Opera della Metropolitana di Siena, Gian Franco Indrizzi, e sostenuta dal Sindaco di Siena, Bruno Valentini, con l’organizzazione di Opera-Civita. L’iniziativa è seguita anche da Padre Abate Bernardo Gianni, Abbazia San Miniato al Monte.

 

 

 

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau