Tori e mucche allo stato brado seminano il panico: cittadini impauriti

Cinquanta animali allo stato brado stanno creando problemi ai cittadini di Asciano

Tori e mucche allo stato brado seminano il panico vicino alle case ad Asciano, frazione di Torre a Castello: si tratta di una mandria composta da una cinquantina di capi che si trova libera di scorrazzare per le strade e campagne, abbandonata a se stessa, dopo l’arresto del proprietario. Sono in cerca di cibo e in talune occasioni risultano anche ostili ed aggressivi con le persone, creando danni nei campi, pertinenze e sfondando i recinti dei vigneti. Ci sono due tori che spaventano particolarmente.  Il sindaco di Asciano, Fabrizio Nucci, è a conoscenza della problematica e assicura di essere al lavoro per risolverla. Il primo obiettivo è avvicinarli e renderli docili.  “Hanno danneggiato case e vigneti, girano e girano liberi – ha detto a Siena Tv un’abitante del luogo –  C’è paura, perchè i tori caricano. Abbiamo fatto denuncia al sindaco, carabinieri e questura, per adesso niente si è risolto”.