Torre in lutto, è scomparso improvvisamente Giuliano Bellandi

Malore nella notte: muore Giuliano Bellandi

La Torre si è svegliata con la drammatica notizia della morte improvvisa di Giuliano Bellandi, vicario della vittoria del 2005 ma soprattutto torraiolo appassionato e sempre presente.

Giuliano si è sentito male nella notte, intorno alle 3. La compagna ha chiamato subito i soccorsi ma non è stato possibile fare nulla per rianimarlo. Sulla salma sarà effettuata autopsia per capire le cause della morte, perchè fino a un attimo prima Giuliano non aveva mostrato neppure un piccolo malessere.

Sessantuno anni, padre attento di Clelia, Giulia e Francesco, nonno innamorato dei nipotini che accudiva spesso e personalmente, Giuliano era soprattutto uno di quei contradaioli che vengono subito in mente quando si pensa alla sua contrada, la Torre.

“Sono ancora sconvolto dalla notizia – spiega il priore Pierluigi Millozzi. – Con Giuliano eravamo molto legati nonostante i nostri caratteri così diversi. Eravamo vicari insieme nel 2005, è stato mio vicario generale, ruolo che aveva anche ricoperto in anni precedenti. E’ stato presidente dei Piccoli ed anche mangino. Ma soprattutto Giuliano era un amico che c’era sempre, con tanto amore per la sua contrada”.

Giuliano lascia anche i fratelli Andrea e Lucia. Ancora non si è stato deciso quando la salma sarà portata nell’oratorio della contrada e la data dei funerali.

Anche la redazione di RadioSienaTv porge sentite condoglianze alla famiglia

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc