Turista ferita da una freccia a San Gimignano, il sindaco smentisce: “Fake news, solo un ramo secco”

Il primo cittadino Andrea Marrucci ha avviato attenti controlli con la Polizia Municipale per verificare il fatto

Turista 40enne trafitta al polpaccio da una freccia vagante in pieno centro storico a San Gimignano: una notizia, diffusa a mezzo stampa, che aveva dell’incredibile, ma che in realtà è destituita di ogni fondamento. La donna si era fatta male accidentalmente con un ramo secco. Lo assicura il sindaco del borgo turrito, Andrea Marrucci:

“Abbiamo attivato subito il Comando di Polizia Municipale per capire che cosa fosse successo e la sua dinamica – ha fatto sapere –  Scopriamo che la notizia non è vera. Nel senso che nessuna freccia, nessun dardo è stato scagliato da chicchessìa. Dagli accertamenti della polizia municipale presso il Pronto Soccorso di Campostaggia (ad intervenire è stata la Pubblica Assistenza di Poggibonsi) e presso la diretta interessata, una quarantenne di Genova interpellata dai nostri agenti, è stato chiarito quanto accaduto. La signora si è ferita da sola, con prognosi di 5 giorni, a causa di un ramo secco di circa 30/40 cm trovato per caso in Piazza del Duomo e sul quale la signora, camminando, ha messo sbadatamente il piede. Il legno, appuntito nella parte finale, si è spezzato al passaggio della signora e si è parzialmente infilato nella gamba causando la ferita in oggetto. Fatto certamente insolito per la nostra piazza del Duomo (vai a sapere come e perché è arrivato lì) ma per verità e per fortuna nessuno “scoccar di freccia!”. Assieme alla Comandante della PM abbiamo fatto gli auguri e ringraziata la signora per la collaborazione, anche perchè si stava già per scatenare la stampa nazionale alla ricerca di qualche notizia agostana “da ombrellone”.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due