Un atelier per artisti alle prime armi. A luglio torna il Centro Educativo Estivo

Salvadori: “Progetto educativo bello e di qualità che si realizzerà nella scuola di Staggia che saprà accogliere al meglio bambini e bambine”

Arriva l’Accademia dell’Erbavoglio, un atelier per artisti alle prime armi. E’ questo il progetto educativo alla base del Centro Ricreativo Estivo. “Attività per i piccoli dai tre ai sei anni che si svolgeranno dal 3 al 28 luglio – spiega l’assessore alle Politiche Educative Susanna Salvadori – Quest’anno le attività si svolgeranno presso la scuola di Staggia, una nuova sede che accoglierà al meglio i nostri bambini e le nostre bambine. Scelta legata al progetto del Centro Educativo 0-6 che prenderà il via da settembre e che fa si che in questi mesi estivi le due scuole coinvolte, via Risorgimento, sede abituale delle attività estive, e via Sangallo siano impegnate da altri lavori”. Inalterata invece l’organizzazione delle attività che si svolgeranno nelle quattro settimane di luglio dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13. I bambini saranno organizzati in gruppi omogenei seguiti da esperti interdisciplinari e personale dei servizi educativi comunali.

Il progetto educativo è curato dalle Pleiades per conto del Consorzio Ar.Si. Coop. Consorzio Sociale Toscana Sud. “Un progetto pedagogico bello e di qualità – dice l’assessore – che accompagnerà i più piccoli in un percorso divertente e pieno di creatività all’interno del mondo del teatro, della pittura, della danza e della musica”.

Il progetto. L’Accademia dell’Erbavoglio nasce dall’idea di far conoscere ai bambini il mondo magico dell’arte per far si che entrino in contatto con il proprio io e rapportarsi con gli altri: arte e creatività infatti svolgono un ruolo fondamentale nell’ambito dell’evoluzione infantile e nella storia del pensiero filosofico e pedagogico, emerge un sottile fil rouge che collega la pratica di attività artistiche alle abilità comunicative e allo sviluppo fisico-cognitivo-emotivo durante l’infanzia. Un’attività estiva basata sul fare arte, intesa nelle sue molteplici forme. Gli obiettivi sono quelli di stimolare la fantasia e la creatività, per imparare a rapportarsi in modo originale e creativo con la propria quotidianità; aprire gli orizzonti personali di ognuno all’approccio ludico- artistico di nuove tecniche, pittoriche, teatrali, di ballo e musicali, al fine di rafforzare l’orgoglio di aver intrapreso un cammino e di aver imparato cose nuove; creare nuove amicizie, per vivere allegramente l’estate.

Il progetto è articolato su quattro settimane ed il gioco del laboratorio teatrale sarà il contenitore omnicomprensivo delle varie discipline artistiche

La prima settimana (3-7 luglio) sarà dedicata all’atelier della pittura, la seconda (10-14 luglio) a La Compagnia di Pollicino (l’arte del teatro), la terza (17-21 luglio) ai musicanti e la quarta (24-28 luglio) al corpo di ballo.

Modalità di iscrizione. Sarà possibile iscriversi al Centro Ricreativo Estivo dal 22 maggio all’8 giugno facendo domanda all’Urp del Comune (via Carducci) dove sarà disponibile la modulistica, anche scaricabile (da lunedì 22) dal sito internet del Comune. Ulteriori info all’ufficio istruzione (0577.986344).

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due