Un regalo di Natale diverso: ecco dove trovare il libro della QuaViO

Disponibile, ad offerta libera, presso la "Libreria Senese" via di Città 62/66 (Siena)

Un percorso meraviglioso fatto di sfide continue che, ancora oggi, impongono coraggio, sincerità, curiosità, vita. E’ il percorso di QuaViO (qualità della vita in oncologia) che, per celebrare i propri 30 anni, ha pubblicato un libro: un’idea regalo, diversa, solidale, unica.

Il libro è stato presentato, in diretta TV e streaming, da Radio Siena TV in 105 minuti circa di autentiche emozioni.

142 pagine già disponibili presso la “Libreria Senese” via di Città 62/66 (si potranno ottenere con offerta libera che sarà interamente devoluta alla QuaViO) oppure scrivendo a [email protected] o ancora ritirabili presso la sede della organizzazione di volontariato senese (viale Don Giovanni Minzoni, 43,Tel. 0577 219049 Cell. 347 5412105).

“Da soli non si va da nessuna parte. Da soli non si cresce. Nella relazione di aiuto ci si avvicina al dolore con la verità, con un sorriso e con il silenzio”. Ecco un pensiero tratto proprio dal libro che desidera raccontare l’impegno nelle cure palliative quali trincea più avanzata della medicina che non guarisce ma cura.

Dedica speciale della presidente della organizzazione di volontariato senese, Vanna Galli: “il pensiero va a Lucie grande amica scomparsa che ci regala, all’interno di ciò che leggerete, tratti di rara umanità“.

Sullo sfondo il libro. Le storie dei volontari, le lettere di ringraziamento delle famiglie che hanno vissuto il dolore di una perdita, le prospettive del volontariato, il futuro di chi vorrà sempre stare dalla parte dei malati: di quelli che vivono l’ultimo tratto della propria vita e la devono vivere con dignità. Fino alla fine.

Per saperne di più www.quavio.org

nella foto, Vanna Galli, presidente QuaViO, scrive una dedica all’interno di una copia del libro

nella seconda foto l’interno della “Libreria Senese”

Giornalista pubblicista da oltre 15 anni, si occupa di comunicazione nel pubblico impiego. Ha lavorato in Italia e all'estero. Si dice onorato di risiedere a Siena, città che vede crescere i suoi figli. Parla e scrive di sport ed attualità: nel suo passato radio e carta stampata. Nel presente il web.