Virtus Siena, la corsa in Coppa Italia si ferma contro Arezzo

Gli uomini di Tozzi piegati 81-68

Si ferma in semifinale la corsa in Coppa Toscana dell’Acea Virtus Siena, che cade contro i padroni di casa di Arezzo per 81-68. Avvio molto equilibrato, con Imbró a reggere l’attacco rossoblu al quale risponde Rodriguez per gli aretini. Sul finire del quarto le triple di Tenev e del solito Rodriguez danno il primo strappo alla partita, portando i padroni di casa avanti di 6 lunghezze. La Virtus prova a reagire ma il canestro sembra stregato, mentre la Amen trova sempre più continuità in attacco, chiudendo il primo quarto in vantaggio 23-14. Ad inizio secondo periodo gli aretini toccano la doppia cifra di vantaggio sul +13. Bovo prova a scuotere la Virtus con 6 punti in fila, ma in difesa i rossoblu sembrano disattenti e Arezzo allunga ancora fino al 45-31 di metà partita. La zona di Arezzo continua a funzionare anche nel terzo quarto, con l’Acea che, in rottura prolungata, non riesce a reagire ai continui affondi della Amen che tocca il massimo vantaggio sul +26. La Virtus prova a scuotersi e torna sul -15, ma proprio quando i rossoblu sembrano poter rientrare in partita la tripla di De Bartolo spezza la rimonta, mandando le squadre all’ultimo mini intervallo sul 70-52. La reazione della Virtus continua nei primi minuti dell’ultima frazione, con i ragazzi di coach Tozzi in grado di tornare sul -12 con le triple di Imbró e Casoni. La Virtus sembra essere entrata finalmente in partita, stringe le maglie in difesa e trova continuità offensiva, arrivando a tirare la tripla del -5 a 3 minuti dalla fine. La conclusione non va però a buon fine e negli ultimi minuti Arezzo gestisce il vantaggio, portandosi a casa la partita e l’accesso alla finalissima contro Legnaia per 81-68.

AMEN AREZZO – ACEA VIRTUS SIENA 81-68 (23-14; 45-31; 70-52)

AREZZO: Rodriguez 15, Ghini, Andreani, Cutini 21, De Bartolo 21, Tenev 15, Calzini, Di Nuzzo ne, Castelli, Giommetti 6, Provenzal 3. All. Milli.

ACEA: Calvellini ne, Bartoletti 5, Bianchi, Sabia 2, Olleia 5, Cerpi ne, Imbrò 22, Ndour 5, Nepi 3, Casoni 20, Terni, Bovo 6. All. Tozzi.