Il Chigiana International Festival per la prima volta a Castellina in Chianti con Bruno Giuranna

Prosegue il Chigiana International Festival

Domani alle ore 21.15 il Chigiana International Festival fa visita per la prima volta a Castellina in Chianti. La splendida cornice di Piazza del Municipio, dominata dalla duecentesca Rocca, ospitera uno dei più grandi violisti del mondo, Bruno Giuranna, che si esibirà insieme al pianista Roberto Arosio e a due giovani promesse dei corsi di perfezionamento chigiani, la violinista Marta Kowalczyk (allieva di Salvatore Accardo) e la violoncellista Erica Piccotti (allieva di Antonio Meneses). L’appuntamento, realizzato grazie al contributo del Comune di Castellina in Chianti, rientra nell’area Off the Wall del Chigiana International Festival, ossia l’area dedicata agli appuntamenti in alcuni dei luoghi più significativi del territorio.

Il programma sarà interamente occupato da due monumenti del tardo Ottocento: il Quartetto per archi e pianoforte n. 3 op. 60 di Brahms e il Quartetto per archi e pianoforte op. 13 di Richard Strauss. La prima pagina, pur iniziata in verde età, fu compiuta da Brahms in piena maturità, in un’epoca nella quale il maestro aveva superato il cosiddetto periodo “Sturm und Drang” e stava elaborando idee più ‘classiciste’. La seconda pagina, invece, è opera interamente giovanile, appartenendo al periodo in cui Strauss si dedicava con particolare intensità a forme strumentali solistiche o cameristiche.
Direttore d’orchestra e violista italiano, Bruno Giuranna è nato a Milano da una famiglia di musicisti e ha compiuto gli studi musicali a Roma. Tra i fondatori del complesso I Musici e particolarmente attivo come membro del Trio Italiano d’Archi, ha suonato con le maggiori orchestre e i maggiori direttori. Attualmente tiene corsi di perfezionamento presso la Fondazione Stauffer di Cremona. Ha insegnato inoltre presso la Royal Academy of Music di Londra, la Hochschule der Künste di Berlino e tenuto master classes in tutto il mondo. Direttore artistico dal 1983 al 1992 dell’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, ha presieduto anche la giuria della First International Bruno Giuranna Viola Competition in Brasile. Ha inciso per Philips, EMI e Deutsche Grammophon, con la quale ha ottenuto una Grammy Award Nomination per l’incisione dei Trii di Beethoven, realizzata con la violinista Anne-Sophie Mutter e il violoncellista Mstislav Rostropovič. Come direttore ha vinto il Grand Prix du Disque dell’Académie Charles Cros di Parigi. Attuale Principal Guest Conductor della Irish Chamber Orchestra, nel 2002 ha ricevuto la laurea in lettere honoris causa dall’Università di Limerick. Bruno Giuranna è tornato nel 2004 all’Accademia Chigiana come docente del corso di perfezionamento di viola dopo avervi già insegnato dal 1966 al 1982.

Roberto Arosio si è diplomato in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. In seguito si è perfezionato presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia, guidato da E. Bagnoli. Nel 1990 ha debuttato come solista alla Sala Verdi di Milano con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano. Ha tenuto concerti in Italia, Svizzera, Francia, Polonia, Germania, Portogallo, Corea, Giappone, America Latina, Canada, Stati Uniti. Ha vinto numerosi primi premi e inciso per Amadeus, Sax Record, Ediclas, Rivo Alto, Rainbow.

I biglietti (posti non numerati, intero 18 euro, ridotto 10 euro) possono essere acquistati online al sito www.chigiana.it (oppure, con sovrapprezzo, sul portale Ticketone.it anche presso i rivenditori autorizzati) oppure al botteghino di Palazzo Chigi Saracini dalle ore 10 alle ore 18 e da due ore prima dell’inizio del concerto direttamente presso Piazza del Municipio a Castellina in Chianti.
Per prenotazioni e informazioni, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17 al numero 0577 286300; e-mail [email protected]  Per ulteriori informazioni www.chigiana.it.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Golmar Igiene professionale
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca