Meningite, alta l’allerta nel senese

Sale la percentuale di chi ha deciso di vaccinarsi

Dopo il caso di meningite B registrato su una paziente proveniente dalla Valdelsa, rimane alta l’allerta su questo fronte nel senese. Attraverso un comunicato stampa, la Usl 7 ha resto noto che “Sono 11mila le vaccinazioni contro il meningococco C somministrate in provincia di Siena su una popolazione target di 18.500 giovani nella fascia di età tra gli 11 e i 20 anni. Con l’estensione della campagna di vaccinazione alle persone tra i 20 e 45 anni, altre 8720 (dati al 31 marzo) si vanno ad aggiungere alla lista di persone vaccinate contro questo batterio. Sale, quindi, la percentuale di coloro che hanno deciso di vaccinarsi contro il meningococco C anche se, nelle ultime settimane, si sono ridotte le richieste ai medici di famiglia e ai pediatri che hanno aderito alla campagna di vaccinazione. Nello specifico, per vaccinarsi contro il meningococco C, occorre prenotarsi prendendo appuntamento in uno dei punti di vaccinazione dell’azienda sanitaria oppure rivolgendosi direttamente al pediatra di libera scelta o al proprio medico di famiglia che da qualche settimana può vaccinare anche gli over 45″. Si parlerà di tutto questo durante un convegno promosso dai club Rotary di Siena che, sabato 16 aprile all’Istituto Sarrocchi di Siena, provvederà ad abbattere pregiudizi e a fare una più efficace e mirata campagna di conoscenza tra i giovani.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due