Acn Siena, calciatori e staff completano ciclo vaccinale con la terza dose

Il Responsabile sanitario bianconero, dottor Andrea Causarano, ribadisce: “È importante sottolineare come la vaccinazione sia la principale difesa contro la pandemia ed è fondamentale che nello sport professionistico, soprattutto di squadra, sia un punto fermo. Il vaccino è per tutti una salvezza”.

Settimana intensa per il Siena. Il programma dei lavori riprende domani con un doppio appuntamento. Al mattino la squadra sarà impegnata in test biomedici pianificati mentre nel pomeriggio al Centro sportivo “Bertoni” svolgerà la prima seduta di allenamento agli ordini di mister Pasquale Padalino. Le attività atletiche e tecnico-tattiche proseguiranno all’Acquacalda anche mercoledì, giovedì, sabato e domenica sempre al mattino. Venerdì invece l’allenamento si terrà alle ore 15.

Nel frattempo, il gruppo squadra (calciatori e staff tecnico oltre ad alcuni dirigenti), ha completato il ciclo vaccinale anti Covid-19 con la somministrazione della terza dose booster all’ospedale Le Scotte di Siena grazie alla collaborazione con l’Azienda Usl Toscana Sud Est. La Società e lo staff sanitario bianconero ringraziano i dirigenti della Asl Toscana sud est, il direttore della Zona Senese, la dottoressa Barbara Rocchi, i medici, gli infermieri e i volontari per la grande disponibilità dimostrata. Il Siena, sin dall’estate alla presenza del sottosegretario alla Sanità, senatore Pierpaolo Sileri, ha voluto lanciare un messaggio a tutti gli sportivi e ai giovani, che il vaccino è l’unica strada per proteggere noi stessi e gli altri. Il Responsabile sanitario bianconero, dottor Andrea Causarano, ribadisce: “È importante sottolineare come la vaccinazione sia la principale difesa contro la pandemia ed è fondamentale che nello sport professionistico, soprattutto di squadra, sia un punto fermo. Il vaccino è per tutti una salvezza”.