Acn Siena verso Grassina, Gilardino: “Domani sarà una battaglia”

Sarà presente Mignani. Ancora da valutare Carminati e Sare

Dopo il pareggio casalingo contro il Lornano Badesse l’Acn Siena è pronto per tornare in campo. Domani i bianconeri giocheranno il recupero della 22esima giornata in trasferta sul campo del Grassina, penultimo in classifica a quota 22 punti, in piena lotta salvezza.

“Domani sarà una battaglia – commenta mister Alberto Gilardino alla vigilia del match – Campo piccolo, stretto e in sintetico, contro una squadra che arriva da cinque risultati utili consecutivi e la cui posizione in classifica non rispecchia il valore reale. Ci aspetta una partita tosta. Dobbiamo ritrovare la rabbia per tornare a strappare punti anche in trasferta. La nostra forza deve essere mentale, di superare ogni giorni i nostri limiti e avere sicurezze che ci permettano di fare una partita gagliarda: è quello che chiederò ai ragazzi”.

“Per quanto riguarda l’assetto tattico abbiamo trovato una linea giusta, una linea con cui la squadra mi risponde, credo che cambiare in questo momento della stagione non sia la cosa più adatta – prosegue Gilardino – Il modulo rimane questo, possono cambiare i giocatori ma i principi non devono cambiare. Possiamo cambiare qualcosina a partita in corso, ma l’idea principale rimane quella.

Un altro impegno ravvicinato per i bianconeri, che stanno recuperando le partite non disputate nel periodo di stop dovuto ad alcuni casi di positività al Covid all’interno della squadra. “Abituarsi a giocare ogni tre giorni non è mai semplice – spiega il mister bianconero – Quello che chiedo ai ragazzi in queste settimane è tanto, e loro mi stanno dando tantissimo. So bene che non è semplice, ma noi dovremo essere pronti a battagliare ogni partita”.

La buona notizia è che domani Mignani ci sarà: l’attaccante sarà regolarmente in campo dal primo minuto. Ancora da valutare Carminati e Sare, che hanno ripreso gli allenamenti con la squadra ma la cui presenza per la trasferta di domani è ancora incerta.