Affidati all’Acn Siena stadio Artemio Franchi e impianto Bertoni

La Robur aveva presentato una offerta che prevedeva l’investimento di 1 milione e 200mila euro per la riqualificazione della tribuna coperta e della gradinata oltre a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di entrambi gli impianti

Adesso è ufficiale: con atto dirigenziale del 7 giugno 2021, vengono affidati dal Comune di Siena all’Acn Siena sia lo stadio Artemio Franchi che l’impianto Bertoni all’Acquacalda. Il sodalizio bianconero è stato l’unico a partecipare con un’offerta alla gara indetta dal Comune, che aveva scadenza il 30 aprile, per la concessione che aveva per oggetto “l’uso e la gestione, congiunta in regime accessorio con lavori di adeguamento dello stadio Artemio Franchi e relative pertinenze ubicato in Siena Viale dei Mille e del complesso sportivo “Bertoni” e relative pertinenze”.

La Robur ha presentato una offerta che prevede l’investimento di 1 milione e 200mila euro per la riqualificazione della tribuna coperta e della gradinata oltre a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di entrambi gli impianti. Ora gli impianti sono affidati per i prossimi 10 anni, pur restando di proprietà del Comune.