Arrestati per furto a Poggibonsi e Colle Val d’Elsa

Nottata movimentata per i carabinieri di Poggibonsi, che hanno arrestato un tunisino con cittadinanza italiana per furto, e quelli di Colle, che hanno fermato un 47enne italiano per appropriazione indebita.

Nel corso della serata del 17 Maggio, i militari della stazione dei Carabinieri di Colle Val d’Elsa hanno rintracciato ed arrestato un cittadino italiano, classe 1971, nato a Colle Val d’Elsa ma residente a Poggibonsi, censurato, in esecuzione di ordinanza emessa dal tribunale di sorveglianza di Siena, dovendo il suddetto espiare la pena di tre mesi di reclusione per appropriazione indebita aggravata, commessa a Colle Val d’Elsa nel Dicembre 2013. L’arrestato è stato posto in regime di detenzione domiciliare, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Nel corso della nottata dello stesso giorno, a Poggibonsi, i militari della locale stazione dei Carabinieri, in collaborazione con quelli dell’Arma di Castellina in Chianti, hanno arrestato in flagranza di furto aggravato un tunisino, cittadino italiano, classe ’98,  residente a San Gimignano, nullafacente censurato. Il suddetto è stato sorpreso mentre usciva da un edificio commerciale a Poggibonsi, dove aveva asportato la cassaforte contenente denaro contante. La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto. L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, in attesa del rito direttissimo disposto dall’autorità giudiziaria.