“Birrarbia”, pugni a un volontario e cercano di investire con l’auto i passanti: denunciati tre stranieri

Interviene la Polizia, fermati tre giovani dell’est ubriachi: stava per scoppiare una rissa

La Polizia di Stato ha denunciato tre giovani che, ad Arbia, durante la Festa della birra, dopo aver colpito un volontario sul volto con un pugno, hanno cercato di investire con l’auto i passanti. Nei giorni scorsi, la Sala Operativa della Questura di Siena ha ricevuto, alle 01.00 circa, la segnalazione che ad Arbia, nel comune di Asciano, durante la manifestazione “Birrarbia”, tre ragazzi, probabilmente ubriachi, stavano molestando numerosi partecipanti, rischiando di provocare una vera e propria rissa.

I poliziotti delle Volanti della Questura di Siena, subito intervenuti, sono riusciti ad interrompere un pericoloso crescendo di violenza messa in atto dal gruppo, composto da tre ragazzi, due moldavi ed un albanese, poco più che ventenni, tutti residenti in Provincia, che per tutta la serata avevano infastidito e provocato i presenti, arrivando a sferrare un violento pugno al volto di un volontario in aiuto degli addetti alla sicurezza che cercavano di allontanarli.

L’intervento dei poliziotti si è rivelato provvidenziale dato che le tante persone presenti, irritate dal comportamento dei giovani, avevano accerchiato e trattenuto uno di loro. Gli agenti sono riusciti a riportare la calma e, dopo aver identificato i soggetti coinvolti, a ricostruire la completa dinamica dei fatti.

Dagli accertamenti svolti, anche tramite le diverse testimonianze raccolte, è emerso che mentre uno dei tre era stato bloccato dal pubblico in attesa dell’arrivo della Volante, gli altri due, dopo essere saliti a bordo della loro autovettura Mercedes, sono partiti a folle velocità apparentemente per darsi alla fuga, transitando invece più volte anche in retromarcia su quel viale, noncuranti della presenza della folla ed anzi costringendo le persone lì radunate a spostarsi per evitare di essere investite. Al termine dell’attività, i tre giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per i gravi fatti e per le lesioni provocate al volontario, che ha riportato un serio trauma facciale e la rottura di un dente con una prognosi iniziale di 15 giorni.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due