Blitz Fises e Terrecablate Reti e Servizi, misure interdittive per due dirigenti: la nota della Finanza

L'indagine andava avanti da oltre un anno: due ipotesi di reato di corruzione per atti contrari all’esercizio delle rispettive pubbliche funzioni, consistenti nello scambio di favori

In relazione all’operazione della Guardia di Finanza di questa mattina, riguardante l’esecuzione di decreti di perquisizione e di due misure cautelari interdittive nei confronti di due dirigenti apicali rispettivamente di F.I.S.E.S e TERRE CABLATE RETI E SERVIZI Srl (LEGGI QUI), “si precisa – è la nota delle Fiamme Gialle – che a seguito di ampia e complessa indagine, la Procura della Repubblica di Siena, su proposta delle Fiamme Gialle di Viale Curtatone, ha richiesto al GIP misure cautelari interdittive per due ipotesi di reato di corruzione per atti contrari all’esercizio delle rispettive pubbliche funzioni, consistenti nello scambio di favori tra i suddetti soggetti in un caso e tra uno dei predetti ed altro soggetto, dirigente di società privata, nell’altro. Il GIP di Siena ha accolto parzialmente la richiesta limitatamente ad un caso, disponendo la misura interdittiva della sospensione dalla carica per mesi due, nei confronti dei due soggetti, tra i quattro indagati. Nel corso dell’esecuzione della misura sono state eseguite perquisizione presso l’abitazione ed uffici di tutti i soggetti indagati. L’attività di indagine, condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Siena, è iniziata da più di un anno e si è sviluppata su un’ampia attività tecnica, riscontrata da acquisizione di documentazione di vario tipo e da informazioni testimoniali”.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau