Call for proposals, i 4 progetti finanziati dalla Fondazione

Call for proposals

3600 euro alla Nobile contrada del Nicchio Arte dei Vasai Onlus per il progetto “Vedere con la mente”, 4500 euro al Centro Studi Mario Celli per “La Casa del Cinema di Siena”, 6700 euro al Comune di Poggibonsi per “Fenice Contemporanea-Progetto fattibilità distretto del contemporaneo” e 10200 euro all’Università per Stranieri di Siena per “La Città permeabile arte, cultura e comunità nelle valli urbane di Siena”.

Questi i quattro progetti che la Deputazione Amministratrice della Fondazione Mps ha deciso di finanziare, durante l’ultima seduta, a fronte del bando 2015 “Call for proposals” dedicato al settore della cultura, formazione ed arte per lo sviluppo di studi di fattibilità o redazione di piani operativi.

A fronte delle 14 domande pervenute, la Commissione Consultiva di Valutazione – con il supporto della struttura tecnica –  ha dichiarato inammissibili 4 domande per vizi formali e altre 4 richieste non sono state ammesse alla seconda fase istruttoria.

Sulla vicenda c’è chi parla di conflitto di interessi e di questione morale: lo studio di fattibilità è stato redatto in collaborazione con Struttura Consulting. In Struttura Consulting ha lavorato Roberto Ferrari, nominato nello scorso dicembre direttore della Cultura e ricerca della Regione da Monica Barni, vice presidente della Regione Toscana. Giovanna Barni, sorella di Monica, è membro della deputazione amministratrice di Palazzo Sansedoni. Monica Barni è stata Rettrice dell’Università per Stranieri di Siena dal 2013 al 2015, all’Università per Stranieri di Siena è andato il finanziamento di 10200 euro dello studio di fattibilità.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau