Caporalato, Cgil lancia la campagna “Sindacato in strada”: “Situazione a Siena non critica ma occhi aperti”

L’iniziativa per incontrare, informare i lavoratori stagionali e non farli cadere nella trappola dei caporali

Nella giornata di oggi la Cgil ha presentato la campagna provinciale della Federazione Lavoratori Agro Industria-CGIL, “Sindacato in strada” che tende ad incontrare e informare i lavoratori stagionali in agricoltura nei luoghi dove vengono spesso ingaggiati dai caporali, piazze e luoghi di ritrovo. Con il Segretario Generale della CGIL di Siena Fabio Seggiani e il Segretario Generale della FLAI CGIL di Siena Roberto Giubbolini, si è parlato del problema dell’emergenza caporalato in agricoltura, che per fortuna a Siena è meno pressante rispetto ad altre realtà, ma comunque da attenzionare.

“In provincia di Siena – ha evidenziato Giubbolini a Siena Tv – la situazione non è critica come al sud, ma è da tenere d’occhio, i caporali ci sono sempre. I numeri sono stretti, in provincia abbiamo 12mila lavoratori interessati nel settore, quasi 10mila sono determinati. Il caporalato non incide quindi in modo eclatante. Il nostro lavoro è fare presidi, farci vedere dai caporali, tutelare le persone che ignorano i loro diritti e vengono sfruttate biecamente”.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due