Cassa di mutua assistenza Mps dona 29 preziosi libri alla Biblioteca Comunale di Monteroni

Una ricca raccolta di testi sulla storia dell’arte e l’architettura senese e toscana

La Biblioteca Comunale “Margherita Moriondo” di Monteroni d’Arbia, si arricchisce con i volumi donati dalla Cassa di Mutua Assistenza fra il Personale di Banca Monte dei Paschi di Siena. Si tratta di 29 preziosi testi sulla storia, la tradizione e l’architettura del territorio toscano: “Gli Etruschi nella città”, “La facciata del Duomo di Siena”, “Scultura Gotica in Toscana”, “L’immagine del Palio”. Questi alcuni dei titoli dei testi che da oggi saranno consultabili nei locali della biblioteca cittadina che offre i suoi servizi proprio nel cuore del paese nella Piazzetta del Mulino.

La consegna dei volumi è avvenuta a Monteroni d’Arbia alla presenza di Domenico Cutrupi e Pietro Conforti, rispettivamente presidente e responsabile della Cassa Mutua, del responsabile Area Toscana di Banca Mps Maurizio Bai e del titolare della filiale Mps Pietro Mulinacci, del sindaco Gabriele Berni, dell’assessora alle politiche educative e giovanili, pubblica istruzione e associazionismo Giulia Timitilli, e della responsabile della Biblioteca Ilaria Muzii.

“Valorizzare la conoscenza e promuovere la cultura è nel nostro dna – commenta Domenico Cutrupi, Presidente della Cassa di Mutua Assistenza fra il Personale del Monte dei Paschi di Siena –. Abbiamo quindi accettato con piacere la richiesta del Comune di Monteroni d’Arbia, scegliendo tra i volumi custoditi dalla Cassa Mutua, una raccolta di libri di storia dell’arte che possono fornire un contributo concreto alla crescita del patrimonio culturale di questa comunità”.

“Il senso di una comunità si costruisce anche attraverso operazioni di questo tipo – spiega Gabriele Berni sindaco di Monteroni d’Arbia – quando cioè un’istituzione previdenziale e bancaria si rivolge direttamente alla crescita ed alla formazione culturale ed identitaria di un territorio. I testi che da oggi arricchiscono la nostra biblioteca saranno a disposizione di tutti gli utenti di questo importante spazio, frequentato in modo costante da generazioni diverse di monteronesi: si va da chi qua porta avanti ricerche bibliografiche o nuove letture a chi viene in cerca di una postazione internet. La biblioteca è diventata, grazie agli operatori che qui lavorano garantendone l’apertura, un luogo fondamentale per tutti noi, uno spazio di aggregazione prima che di conoscenza. I libri che abbiamo ricevuto, con la loro alta qualità nella ricerca sulle nostre radici, diventeranno presto uno dei tanti fiori all’occhiello di questa piccola realtà”.

La biblioteca Moriondo di Monteroni, dedicata a Margherita Moriondo studiosa ed insegnante scomparsa nel 2008, conta un patrimonio librario di oltre 10.000 volumi; molto ricca è la sezione riservata ai ragazzi, alla storia locale senese, alla narrativa italiana, inglese e americana. È aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 ed il sabato dalle 9 alle 13.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due