Commercianti contrari all’orario di approvvigionamento previsto dalla Y storica

L’orario di approvvigionamento dalle 6 alle 9,30: “Quanto costa far aprire il negozio all’alba?”

La pedonalizzazione della Y storica dovrebbe entrare in vigore tra un mese esatto, ma i commercianti sono già sul piede di guerra. Il consiglio comunale ha deciso che dal prossimo 30 settembre, dopo la chiusura alla circolazione veicolare di Banchi di Sopra, interdetta a tutti i veicoli dalle 9,30 alle 6 del mattino, anche la “Y storica”, l’antico tratto del tracciato della Via Francigena che da Banchi di Sotto e via di Città porta al Duomo, sarà off limits.

Banchi di Sotto e via di Città saranno quindi regolamentate con le stesse modalità già stabilite per Banchi di Sopra e così gli approvvigionamenti per i negozi potranno essere effettuati solo dalle 6 alle 9,30 e lo stesso limite di orario avranno i manutentori.

Per i commercianti del centro storico, la maggior parte dei quali ha orario di apertura alle 10 e continuato fino alle 19,30, significa dover pagare un dipendente per aprire il negozio alle 6 del mattino oppure allungare a dismisura il proprio impegno lavorativo.

Il presidente comunale di Confesercenti Leonardo Nannizzi ha annunciato che sarà richiesta l’apertura di un tavolo che permetta di verificare tutte le problematiche di questa scelta comunale.

L’intervista a Nannizzi nel tg di Siena Tv ore 19,45

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau