Contrade, sarà consentito andare a votare per le elezioni

Il Comune si muove per dare la possibilità ai contradaioli. De Mossi: "Se facciamo la fila nella grande distribuzione, la possiamo fare per votare"

Dopo il 18 i contradaioli potranno recarsi a votare, con tutte le precauzioni del caso, per le elezioni che saranno in programma: lo assicura il sindaco Luigi De Mossi nel corso dell’appuntamento di oggi con i media per il punto sull’emergenza coronavirus. L’Amministratore ha spiegato di aver preso in carico la questione, reputando necessario far procedere al voto le Contrade che necessitano di allestire i seggi per le elezioni dei vari organi, ovviamente con un protocollo che garantisca la massima sicurezza in termini di distanziamento ed uso dei dispositivi di protezione individuale.

“La  nostra intenzione – ha spiegato il primo cittadino – è di consentire l’avvicendamento democratico, se possiamo fare la fila nella grande distribuzione, la possiamo fare per votare”.

 

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due